ECIRCULAR si è posta l’obbiettivo di proporre azioni di efficientamento energetico e riduzione dei consumi di edifici residenziali che abbiano già sistemi di isolamento termico sulle pareti verticali ma le cui performance energetiche possono essere ulteriormente migliorate senza dover però aumentare significativamente lo spessore delle pareti. Attraverso l’uso di materiali isolanti innovativi combinati con impianti produzione di energia da fonte rinnovabile, è possibile ottenere questi risultati e beneficiare delle detrazioni fiscali oggi offerte dalla legislazione nazionale.

ECircular ha scelto i prodotti Aeropan, un pannello studiato per l’isolamento termico di quelle strutture edilizie che necessitano del maggior grado di coibentazione nel minor spazio possibile.

ECircular, grazie alla collaborazione con REN Electron, operatore nel mercato delle energie rinnovabili sin dal 2006, è in grado di offrire soluzioni per l’installazione di impianti di produzione energia da fonti Finalmente è stato dato uno strumento per consentire una riconversione importante del patrimonio residenziale in Italia attraverso una svolta ambientale, l’ECOBONUS 110 (D.L. n. 34/2020 – c.d. Decreto Rilancio).

ECircular, sta svolgendo una sperimentazione, attraverso un progetto concreto su un edificio residenziale composto da 3 unità abitative in provincia di Como, di una proposta integrata di tecnologie: Aeropan, Fotovoltaico e sistema di accumulo.
Seguici sul nostro sito per essere informato sullo stato di sviluppo dell’iniziativa.

Scrivici per ulteriori informazioni

CERTIFICAZIONI ECOBONUS 2020

Consulta il fascicolo certificazioni Ecobonus 2020

SCHEDA TECNICA AEROPAN 2020

Consulta la scheda tecnica AEROPAN 2020

PERCHE’ FARE EFFICIENZA ENERGETICA NEL MERCATO RESIDENZIALE?
IL CONTESTO ITALIANO

L’Italia ha stilato un piano nazionale per l’efficienza energetica in conformità alle direttive europee e proprio nel comparto residenziale ha individuato la maggiore area di intervento; il comparto è ancora caratterizzato da una forte utilizzo di combustibili di origine fossile come meglio mostrato nei successivi grafici. Inoltre gli strumenti fiscali adottati dal Governo, con i meccanismi della cessione del credito, offrono un opportunità unica per spingere i cittadini a fare efficienza energetica!
Di seguito alcuni estratti dal Report Annuale sull’efficienza Energetica pubblicato dall’Agenzia Nazionale Efficienza Energetica – ENEA disponibile in calce alla pagina

PIANO NAZIONALE INTEGRATO PER ENERGIA E CLIMA (PNIEC)

Si individua nel settore civile il principale attore degli interventi di efficientamento, con una riduzione dei consumi di energia di circa 5,7 Mtep rispetto allo scenario di riferimento al 2030, grazie agli interventi di riqualificazione edilizia e installazione di pompe di calore, oltre a un forte efficientamento dei dispositivi di uso finale. L’accelerazione nell’efficientamento degli edifici esistenti, rafforzata da una maggiore diffusione di interventi di riqualificazione profonda e dall’applicazione di tecnologie particolarmente performanti, contribuiscono anche al raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni.

Nel 2017, il consumo energetico del settore residenziale è stato di 32,6 Mtep, in aumento dell’1,9% rispetto all’anno precedente (Figura 9). L’incremento è significativo per i biocombustibili (+9,6%) e più contenuto per GPL (+2,6%), energia elettrica (+1,8%) e gas naturale (+1,0%), che si conferma come principale fonte di energia, rappresentando oltre il 50% del consumo nel settore residenziale, seguito da biocombustibili (20,6%) ed energia elettrica (17,3%). Il consumo per la climatizzazione (riscaldamento e raffrescamento) assorbe circa il 70% dei consumi finali. Le quote di consumo per illuminazione e apparecchi elettrici, e per gli usi in cucina e per l’acqua calda sanitaria sono rispettivamente dell’11,8% e 17,7%, entrambe in aumento (+1,0% e +2,1%).

Consulta il report completo